Adozione Internazionale

25 Nov
by Francesca Vottero Ris, posted in Bambini, Coppia   |  Commenti disabilitati su Adozione Internazionale

PROCEDURE PER LA DOMANDA DI ADOZIONE INTERNAZIONALE
Perizia psicologicaLa legge 184 ha disciplinato la procedura di adozione internazionle.
I coniugi che desiderano adottare un bambino straniero devono presentare la domanda solamente al Tribunale dei minori competente della loro città. Accertata la sussistenza dei requisiti richiesti dalla legge attraverso le indagini sanitarie, sociali e psicologiche, viene rilasciata la dichiarazione di idoneità all’adozione, che consente di appoggiarsi a delle associazioni che si occupano di adozioni internazionali e/o di recarsi all’estero per attuarla.

L’articolo 32 riconosce efficace il provvedimento straniero quando:

  • è stata emanata la dichiarazione di idoneità
  • il provvedimento straniero è conforme con le leggi dello stato che lo ha emesso
  • non è contrario ai principi fondamentali che regolano nello Stato il diritto di famiglia e dei minori.

Alcuni paesi stranieri potrebbero richiedere delle valutazioni psicologiche ulteriori e la somministrazione di alcuni test psicologici.

Una volta che il minore sia entrato in Italia con lo stato di figlio adottivo verranno applicate le norme per l’affidamento preadottivo nazionale (vedi articolo Adozione Nazionale).

I Tribunali per i Minorenni sono competenti e responsabili dell’iter della domanda di adozione; una volta ricevuta la domanda avviano delle procedure di accertamento dei requisiti soggettivi (la A.S.L. avvierà tramite uno psicologo e un assistente sociale colloqui a conclusione dei quali verrà stesa una relazione)  e oggettivi (mediante accertamento effettuato dalla polizia) della famiglia spirante. Le relazioni stilate da entrambi gli organi competenti verranno inviate al Tribunale per i minorenni che ha a carico la domanda di adozione, e dopo un colloquio della famiglia aspirante con un Magistrato Minorile, deciderà se accogliere la domanda o respingerla.  Se la domanda dovesse essere respinta, è ammesso ricorso alla  Corte di Appello presente nella stessa città.

Dott.ssa Francesca Vottero Ris, psicologa torino

Tagged , ,

About Francesca Vottero Ris

Psicologa a Torino

Comments are closed.