Il ritardo mentale

07 Ott
by Francesca Vottero Ris, posted in Bambini, Problemi scolastici   |  Commenti disabilitati su Il ritardo mentale

Bambino che non riesce a studiareIn presenza di un ritardo mentale, il funzionamento intellettivo del bambino è significativamente inferiore alla media con una gravità che va dal ritardo lieve al ritardo profondo.
Il funzionamento intellettivo viene chiamato “quoziente di intelligenza” (QI) ed è valutato tramite l’uso di test di intelligenza standardizzati che vengono somministrati al bambino individualmente (il più utilizzato è la “Scala di Intelligenza Weschler per i Bambini” – III Ed.).
Oltre le difficoltà di apprendimento scolastico, tipicamente sono presenti:

  • scarsa autonomia personale rispetto alla capacità di autonomia che di solito è prevista per la sua stessa fascia di età,
  • difficoltà nella cura e nell’igiene personale,
  • difficoltà interpersonali, difficoltà di comunicazione,
  • difficoltà nel provvedere a se stesso e alla propria salute.

Se non trattato, il ritardo mentale potrebbe comportare un deterioramento delle capacità intellettive possedute dal bambino, inoltre è necessaria una valutazione cognitiva che possa accertare la presenza del ritardo e l’entità affinchè anche a scuola si possano attivare gli interventi più adeguati.

La valutazione cognitiva è a cura della dottoressa Francesca Vottero Ris psicologa a Torino presso lo studio privato di Via Casalis 31 a Torino.

Tagged , ,

About Francesca Vottero Ris

Psicologa a Torino

Comments are closed.